WLF 2015 Casalgrande (RE). Il programma del 3 ottobre

Linus 50 di questi LinusProgramma 3 ottobre 2015

 

ore 16.00 Sala Esposizioni

Inaugurazione mostra  LINUS, Cinquant’anni e non sentirli, dedicata ai cinquant’anni del mensile

 

Direttamente dalla feltrinelli di Roma arriva a Casalgrande all’interno del Weekend Letterari fest 2015 la mostra dedicata al 50° anniversario della rivista di fumetti più famosa e amata d’Italia. Insieme alla mostra, visibile dal 4 all’11 ottobre nella Sala Espositiva Galleria Incontro, anche una serie di iniziative legate alla vita della rivista. Dall’incontro con il suo direttore responsabile Giovanni Robertini al delizioso spettacolo Il Grande Cocomero, di Pier Vittorio Mannucci ad altre possibili sorprese rispetto alle quali aspettiamo conferme. Aspettiamo numerosi gli amanti di Linus e della satira intelligente per tenere vivo un sano spirito caustico minacciato da neomedievali minacce oscurantiste.

 

 

 

ore 17.00 Teatro Fabrizio De André

Paul Verlaine 02reading poetico PAUL VERLAINE con FABIO GALLI, poeta, scrittore e blogger

Paul Verlaine è considerato dai suoi contemporanei il maestro della scuola simbolista. Esordì con i parnassiani Poèmes saturniens (1866). Condannato a due anni di prigione per aver sparato a Arthur Rimbaud, del quale era amico e amante, maturò durante la reclusione una nuova forma poetica, più personale e musicale, fuggevole, suggestiva, che si manifesta nei due volumi Romances sans paroles (1874) e Sagesse (1879), fra i più notevoli di tutta la lirica francese dell’Ottocento.

 

Fabio Galli (1961) è autore della bellissima raccolta poetica Melancholia, versione da Paul Verlaine, edizioni l’Obliquo, 1992. Scrittore, poeta e saggista “esiste solo su Intenet”, come da sua dichiarazione sul suo profilo Twitter. Di sé scrive: “Sono l’unico vero fake di me stesso – a volte scrivo, a volte pubblico, a volte niente – qui, su Twitter, poche opinioni personali”.

 

 

ore 17.30 Sala Esposizioni

Bruno Ballardini - IsisBruno Ballardini presenta  ISIS, il marketing dell’Apocalisse (Baldini & Castoldi)

Questo non è uno scontro fra culture ma una guerra di mercato fra chi riuscirà a imporre il proprio pensiero unico. Sia «Occidente» che «ISIS» sono due prodotti estremi del marketing dell’Apocalisse. Se non si fermerà la corsa verso la distruzione e si sostituiranno questi modelli, se non sapremo ribellarci a chi ha interesse a continuare la «guerra infinita», quella dei mercati, allora sarà l’Apocalisse (…) dopo la strage di «Charlie Hebdo» e i video delle esecuzioni di giornalisti occidentali, l’orrore dell’ISIS è entrato nelle nostre case, e la sua «guerra mediatica» ne ingigantisce il pericolo (…) al nostro etnocentrismo, l’ISIS risponde specularmente (…) al nostro imperialismo risponde con la globalizzazione dell’Islam (…) Ballardini analizza le ragioni storiche e le tecniche di questa «guerra culturale»…

 

Bruno Ballardini è saggista ed esperto di comunicazione strategica. Si è laureato in Filosofia del Linguaggio con Tullio de Mauro e ha studiato musica elettronica con Franco Evangelisti. Nei primi anni Ottanta, dopo un breve esordio giornalistico, ha intrapreso una lunga carriera nelle multinazionali della pubblicità. Ha insegnato all’Università di Salerno e all’Università di Roma La Sapienza.

 

 

 

 

ore 18.30 Biblioteca Sognalibro

Lorenza Morello Per Sempre 298x422Lorenza Morello presenta SEMPRE NON E’ PER SEMPRE ovvero come far durare una storia d’amore (ebooks.gaiaitalia.com)

E vissero per sempre, felici e contenti” così si concludevano, nella mia infanzia e tutt’oggi, le più belle fiabe. L’happy ending è un qualcosa di irrinunciabile per molti di noi anche nell’età adulta perché ha un moto consolatorio, un che di salvifico e rassicurante cui tendiamo a livello astratto ma che raggiungiamo, in concreto, sempre più raramente. Le statistiche matrimoniali del nostro Paese sono desolanti “I matrimoni durano 7 anni” titolavano pochi mesi fa i maggiori quotidiani, e lo sfascio della famiglia tradizionalmente intesa è sotto gli occhi di tutti. Si potrebbero analizzare le ragioni socio-economiche della questione, interpellare antropologi, sociologi, psicologi ed esperti di ogni settore per sviscerare la ratio profonda del fenomeno, ma in queste pagine si opterà invece per uno studio differente: comprendere se una coppia possa durare per sempre e se si possa imparare il “segreto” affinché questo accada… Dalla prefazione dell’autrice…

Lorenza Morello è presidente nazionale di Avvocati Per la Mediazione, e mediatore professionale con esperienza ultradecennale sul campo vive tra Torino, Roma, e il resto del mondo, per studiare il conflitto con l’occhio del comparatista. Quest’opera inaugura una collana di studi teorico-pratici volti a migliorare le relazioni tra gli individui, partendo (in questo caso) dall’ambito amoroso, per passare (nei prossimi volumi) a quello commerciale, professionale e umano in senso lato. Perché l’unico elemento che è comune a ciascuno, è che ogni essere umano intreccia quotidianamente delle relazioni. E saperle gestire e comprendere significa dare una svolta radicale alla propria vita.

 

 

 

ore 21.00 Teatro Fabrizio De Andrè

Giulio Querini - Sotto il cielo del MadagascarGiulio Querini presenta SOTTO IL CIELO DEL MADAGASCAR (Fazi Editore)

I rocciosi altipiani, le lussureggianti foreste, le strade piene di colori e brulicanti di vita del Madagascar sono lo scenario di una tormentata storia di amore, fede e passione. Padre Saverio, gesuita, oltre a essere impegnato nell’evangelizzazione dei poveri, insegna economia all’università di Antananarivo. Ingenuo ed entusiasta, sia come prete che come economista deve ben presto fare i conti con un groviglio di ostilità e incomprensioni. Trasferito a Tuléar, una remota cittadina del Sud che l’isolamento ha preservato dai vizi dell’incombente modernità, subisce il fascino dell’ambiente esotico e della profonda religiosità della popolazione. Nel colorato mercato della cittadina, Saverio incontra una giovane malgascia, Anita, venditrice di mandarini: la sua primitiva innocenza seduce il gesuita… Giulio Querini, con uno stile nitido ed essenziale, ci racconta una storia con l’esperienza di chi ha contemplato per decenni le sfumature del cielo del Madagascar.

 

Giulio Querini, professore ordinario di economia all’Università di Roma La Sapienza, autore di numerosi saggi economici, ha insegnato economia politica in varie università del Madagascar. Per Fazi ha pubblicato nel 2004 il romanzo L’isola e il vento.

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi